domenica 15 aprile 2007

Marketing del Vino - due passioni insieme !

Sono arrivato, durante una escursione nella rete, al sito di Slawka G. Scarso, marketingdelvino.it e sono stato rapito dal suono dell'url: cavolo, ho pensato, qui si riuniscono due mie passioni!


Quella per il Marketing ormai dovreste conoscerela. Quella per il vino ne è un'altra: per darvi un'idea vi dico che sono in attesa di
sostenere l'esame di abilitazione alla professione di Sommelier avendo già frequentato i corsi dei tre livelli richiesti dall'AIS [1] !

Trovare, quindi, un sito che parli del Marketing del Vino è stato il massimo. Ciò che mi ha colpito, in una prima ricognizione, è una
presentazione, scaricabile dalla sezione download, che Slawska ha fatto al Vinitaly 2006: Blog e Vino - Business, Storie, Opportunità [2].

In questa presentazione viene affrontata la
questione dei Blog in modo molto generale. Penso essa si riferisca ai Corporate Blog (si parla di ROI!). Faccio due osservazioni:
(1) Nella slide #4 si parla di costi ridotti per un Blog. Non sarei troppo d'accordo soprattutto se se ne vuole fare uno strumento di promozione per la propria attività. Nello studio di LEWIS PR [3][4], infatti, si dice che per un Expert Blog (blog con autore singolo che, sempre secondo lo studio, garantirebbe un buon impatto sulle vendite) occorrono almeno 25 ore settimanali !


(2) Sono invece d'accordo con Slawska quando, nella slide #8, dice, assimilando il Blog ad un passaparola sul Web, che c'è una sola cosa più potente del passaparola positivo: il passaparola negativo. Come dire: occhio al prodotto e a come, con un Blog, lo si cerca di vendere; ma attenzione anche a come si utilizza questo delicato strumento nella relazione con i clienti !
Per adesso mi fermo qui ma conto di tornare a visitare il sito e, magari, a postare qualche commento sul Blog che, in tale sito, Slawska tiene. Sono curioso di vedere se sarà un commento sul Marketing o sul Vino prima di capirne di più di... "Marketing del Vino".

Intanto scrivo una mail a Slawska per dirle delle mie osservazioni e per proporle di pubblicare le slides su slideshare per renderle più facilmente fruibili!
Magari si apre così un nuovo canale per mdplab sulla strada
della crescita. Una strada che so essere, sì, lunga ma che è anche piena di mille sorprese...

[1] Sito dell'AIS (Associazione Italiana Sommelier) - il Corso per diventare Sommelier
[2] il White Paper di LEWISS PR - the Business Value of blogging
[3] mdplab - Corporate Blog - Benefici e Classificazione
[4] la presentazione di marketingdelvino.it - Blog e Vino - Business, Storie, Opportunità

4 commenti:

Slawka G. Scarso ha detto...

Ciao Marco!

Grazie mille per la segnalazione. Sono lusingata. Mi fa piacere che ti sia piaciuto il mio blog e che tu abbia trovato la mia presentazione dell'anno scorso. Grazie anche per aver suggerito la lettura del testo sul Business Value of Blogging che essendo uscito da poco non conoscevo.
Resto comunque dell'opinione che il blog, come ogni strumento del passaparola abbia dei costi ridotti , sicuramente rispetto agli altri strumenti di comunicazione. Ovviamente nella slide non mi sono dilungata sui dettagli, comunque intendevo dire che rispetto ad altri mezzi, potersi avvalere di qualcosa che ha come unico costo il tempo che gli si dedica è già un bel vantaggio. Poi se davvero siano necessarie 25 ore a settimana, almeno nel mondo del vino non credo. Io, ad esempio, sono ben sotto quei livelli... Se mi riesce vedrò di espandere in settimana l'argomento sul mio blog, ovviamente citando il tuo post!
Grazie ancora, è stato molto interessante conoscerti, e felice blogging!

Marco Dal Pozzo ha detto...

Slawska,
grazie per avermi risposto addirittura postando un tuo commento.

Tu dici: [...] rispetto ad altri mezzi, potersi avvalere di qualcosa che ha come unico costo il tempo che gli si dedica è già un bel vantaggio [...].

Beh, sarò banale ma...il tempo è denaro :-)

Spero di incontrarti ancora, magari quando sarò diventato più esperto di vino (mi manca poco a diventare sommelier !!!)

Slawka G. Scarso ha detto...

Ciao Marco,

figurati! E anzi, in bocca al lupo per l'esame... Vedrai che per una mente mediamente allenata è facile, quindi per te di sicuro sarà una vera passeggiata!

Un'unica nota. Occhio allo spelling: non mi chiamo Slawska ma Slawka ;-)

Marco Dal Pozzo ha detto...

Perdonami Slawka :-)
So quanto sia fastidioso sentire pronunciare sbagliato il proprio nome (a me capita col cognome)...

Crepi il Lupo!!!

Magari ti farò sapere del mio esame.